Storia villa cordignano

La villa seicentesca nel tempo

Le vicende che vede protagonista Villa Brandolini Zanussi, nota anche come Villa Cordignano, sono legate soprattutto a vicissitudini di tipo famigliare oltre che ad avvenimenti storici locali.

I Rota, fondatori della villa seicentesca, erano nobili di origine bergamasca e giunsero a San Cassiano (ora Cordignano) nella seconda metà del '400. Nel 1750 l’unica erede della famiglia, Maria, sposò il conte Gerolamo Brandolini di Cison trasmettendo agli eredi e alla stessa villa il cognome Brandolini – Rota, modificato ancora nel 1868, in seguito al matrimonio del conte Annibale con Leopoldina D’Adda, in Brandolini – D’Adda.

La linea di Cordignano dei Rota si estinse con la contessa Margherita nel 1952, subentrò quindi il nipote Guido del ramo di Vistorta e alla sua morte sua figlia Violante, che nel 1968 cedette la villa seicentesca e la tenuta alla signora Angela Pavan Zanussi.

Per quanto riguarda le vicende storiche i terreni e la villa seicentesca furono segnati anche da episodi legati alla guerra tra Austria e Francia nell’Ottocento tra cui evidenziamo, nel 1815, il passaggio di ben 45.000 soldati delle truppe austriache per Treviso e la sosta di alcuni reparti nella storica Villa di Cordignano. Oppure, passando al secolo successivo, la trasformazione dell'intero complesso in sede di uno dei vari ospedali da campo nei primi giorni della ritirata di Caporetto.

Cronologia Villa Brandolini Zanussi

  • 1658-63 probabile inizio della costruzione della villa su commissione di Gregorio Rota;
  • 1674 costruzione dell’oratorio di San Francesco come cappella privata e sepolcreto della famiglia;
  • 1750 l’unica erede della famiglia sposa il conte Gerolamo Brandolini, il palazzo prende il nome Brandolini-Rota;
  • 1868 matrimonio tra il conte Annibale Brandolini e la milanese Leopoldina D’Adda, la villa diventa Brandolini-D’Adda;
  • 1952 muore l’ultima contessa Margherita senza eredi, le subentra il nipote Guido che fa realizzare l’attuale parco;.
  • 1966 dopo la morte del conte Guido la figlia Violante, a causa dei grossi debiti, è costretta a cedere la villa seicentesca, i terreni, i rustici e la barchessa durante un’asta pubblica;
  • 1968 tutta l’area è acquistata dall’attuale proprietaria Angela Pavan Zanussi.
Villa Brandolini Zanussi

Villa Brandolini Zanussi

Villa Brandolini Zanussi

Resort Brandolini Rota - via Roma 147 - 31016 Cordignano (TV) - Phone: +39 366 4884945
© Tutti i diritti riservati   2018 - Privacy policy & Cookies

TripAdvisor